Vai a…

The Wine Telegraph

wine news, reviews & advice

Tool per traduzioni di pagine web

The Wine Telegraph on YouTubeRSS Feed

Vendemmia 2021 facciamo il punto


di Erminia Magli

(vinoclick) Come sta andando la vendemmia 2021? Con certezza non lo sappiamo ma dalle prime stime siamo su una produzione più bassa di circa un 10% ma con un’ottima qualità.

La raccolta delle uve sta andando abbastanza bene malgrado le condizioni meteo che tra primavera ed estate non siano state proprio favorevoli. Le grandinate di aprile hanno non messo in difficoltà diverse regioni del centro-nord salvandone alcune del sud. In quest’ultima parte dell’Italia la vendemmia è iniziata già da qualche giorno visto l’estremo caldo che ha fatto maturare le uve con un pò di anticipo ed onde evitare la surmaturazione si è vendemmiato ma con una quantità un pò al di sotto degli anni pre-pandemia. Per il momento ad essere vendemmiate per prime sono le uve a bacca bianca come Chardonnay, Pinot Bianco e Moscato in Piemonte. Proprio al nord c’è qualche difficoltà in più dovuta alle gelate e grandinate di primavera, in Alto Adige al momento viene vendemmiato solo il Pinot Nero e i vitigni che produrranno vini bianchi. In Veneto, dove si segnala une controtendenza per la produzione che si assesterà su numeri alti, ci sarà un ritardo di circa 12 giorni per l’uva Glera per la produzione del Prosecco, primo vino in assoluto per vendite in Italia e all’estero.

Per quanto riguarda le uve a bacca rossa come Nebbiolo e Barbera in Piemonte ci sarà un ritardo di alcuni giorni rispetto alla tabella di marcia degli anni passati con una produzione inferiore ed una qualità non strepitosa ma sicuramente all’altezza.

La situazione all’estero non è tanto diversa, la Francia produrrà di meno e rischia il sorpasso ai danni della Spagna ma la qualità sarà sempre la stessa.

Il problema che purtroppo ha afflitto la raccolta delle uve in Italia è la mancanza di manodopera in vigna, i problemi ci sono con gli stranieri che non riescono ad entrare nel nostro Paese ed in particolare i macedoni che preferiscono lavorare in Germania. Questo problema va assolutamente risolto a livello governativo dal prossimo anno per far si che al momento della vendemmia tutto sia pronto e tempestivo per tirare via i grappoli  e cominciare subito la lavorazione.Vende

Tags: , , , , , , , , , ,

Altre storie danews